Il piano Industria 4.0

Il piano nazionale Industria 4.0 è stato varato dal Governo nel 2016 per accompagnare la quarta rivoluzione industriale nel nostro Paese.
Dopo l'introduzione di robot industriali, computer ed elettronica per automatizzare la produzione (passaggi che hanno segnato la terza rivoluzione industriale), lo step successivo è stato rappresentato dalla necessità di connettere tra loro sistemi fisici e digitali, con analisi complesse attraverso Big Data e adattamenti real-time. Ed è proprio l'utilizzo di macchine intelligenti, interconnesse e collegate ad internet la caratteristica principale del piano Industria 4.0.
Per incoraggiare questa evoluzione, il Governo ha messo in campo un corposo piano di incentivi per le imprese. Un piano orientato soprattutto a sostenere le PMI, asse portante del nostro sistema industriale, e con uno sguardo particolare al Mezzogiorno. Misure come l'iperammortamento e il superammortamento, il credito di imposta per la ricerca e lo sviluppo, la Sabatini Ter e il Patent box hanno trovato ampia applicazione, consentendo alle imprese di puntare su innovazione e ricerca, ottenendo, al contempo, importanti risparmi economici. In alcuni casi, azzerando addirittura i costi grazie alla cumulabilità delle misure messe in campo.

Al servizio delle imprese

In Ransomtax abbiamo visto nascere queste agevolazioni. Le abbiamo proposte sin da subito ai nostri clienti. Studiando e analizzando quelle che si adattavano meglio alla loro realtà imprenditoriale. Le abbiamo viste cambiare forma più volte. Siamo stati degli autentici pionieri, quando ancora attorno a Industria 4.0 circolavano diffidenza e mancanza di informazioni.
Ancora oggi, grazie al lavoro incessante di un team multidisciplinare di professionisti, siamo costantemente focalizzati sullo studio delle norme e delle loro differenti applicazioni. La nostra attenzione, anche sugli aspetti non ancora del tutto chiariti e, quindi, potenzialmente insidiosi, è stata sempre massima. E sempre lo sarà. Sappiamo bene questi strumenti sono estremamente potenti ma non possono essere affrontati con leggerezza.
In questi anni abbiamo accompagnato decine e decine di aziende nella sfida dell'innovazione tecnologica e continuiamo a farlo giorno dopo giorno. Lo abbiamo fatto arricchendo sempre più i nostri servizi di consulenza, per soddisfare ogni richiesta e ogni necessità. Dalla semplice rendicontazione di un credito d'imposta ad un piano strutturato di tutoring in grado di guidare passo passo le imprese nel loro percorso di crescita.

Transizione 4.0: il biennio 2021-2022

Proroga pluriennale, incremento delle aliquote e tempi più brevi per la compensazione. Sono queste le principali direttrici su cui si è mosso il Ministero dello Sviluppo Economico nel programmare il piano Transizione 4.0, evoluzione e prosecuzione dell'esperienza di Industria 4.0. Sono stati introdotti nuovi crediti d'imposta, come quello sui beni strumentali che ha preso il posto di iper e super ammortamento, mentre è stata modificata la disciplina del credito R&S con l'aggiunta delle attività di innovazione e design, ma non è cambiato l'obiettivo: stimolare gli investimenti privati.

Le caratteristiche dei crediti d'imposta

Cumulabilità

Per cumulabilità si intende che l’utilizzo di un'agevolazione non esclude l’utilizzo dell’altra.
Ciò significa che i benefici ottenibili dalle varie misure sono quindi sono cumulabili tra loro.

Automaticità

Per automaticità si intende che crediti d’imposta non sono soggetti a controlli preliminari da parte di enti autorizzativi. Un vantaggio ma anche un rischio.

Retroattività

Per retroattività si intende la possibilità richiedere il beneficio anche su investimenti già effettuati. Ciò significa che le aziende potrebbero avere costi ancora non recuperati.

Analisi gratuita

Analizziamo gratuitamente la tua documentazione contabile e fiscale al fine di verificare la presenza dei requisiti necessari per poter accedere alle agevolazioni. Non paghi nulla e scopri quanto puoi risparmiare.

Pagamento a risultato

Ci occupiamo noi di tutto l'aspetto burocatico e ti aggiorniamo in tempo reale sullo stato d’avanzamento della pratica. Ci riconoscerai una commissione solo quando avrai ottenuto il beneficio.

Assistenza tributaria

Ci impegniamo a garantire le nostre prestazioni con l’assistenza tributaria nel caso in cui, durante il previsto periodo di accertamento, dovessero insorgere contestazioni da parte degli Enti verificatori.

Un caffè digitale, parla 15 minuti con i nostri esperti

Potrebbe interessarti

Un credito d'imposta dal 10% fino al 50% per gli investimenti in beni strumentali. Ex iper e super ammortamento
L'Agenzia delle Entrate ha avviato i controlli sui crediti d'imposta ricerca e sviluppo utilizzati dall'imprese grazie al piano Industria 4.0