Bonus Alberghi

Il Bonus Alberghi è un credito di imposta dell'80% sulle spese relative a interventi di ristrutturazione edilizia e miglioramento delle strutture ricettive turistico-alberghiere.

A chi si rivolge

Il credito d’imposta per la riqualificazione e il miglioramento delle strutture ricettive turistico-alberghiere è accessibile da:

  • alberghi
  • villaggi albergo
  • residenze turistico-alberghiere
  • alberghi diffusi
  • agriturismi
  • strutture ricettive all’aria aperta (campeggi, villaggi turistici, parchi vacanza, etc.)
  • stabilimenti termali
  • altre strutture individuate dalle normative regionali.

L'agevolazione

I soggetti aventi diritto all'agevolazione possono richiedere un credito d’imposta – in un’unica soluzione e utilizzabile esclusivamente in compensazione - pari al 65% per gli interventi completati entro il 6 novembre 2021.
Il totale delle spese agevolabili non può superare la somma di 307.693,30 euro, per un credito d’imposta massimo riconoscibile di 200 mila euro.

Per gli interventi di riqualificazione e ristrutturazione alberghiera effettuati a partire dal 7 novembre 2021 e per quelli avviati dopo il 1° febbraio 2020 (ma non ancora conclusi alla data del 7 novembre 2021), viene invece applicato un credito d’imposta pari all’80%.

Per gli stessi soggetti, è inoltre riconosciuto un contributo a fondo perduto – non superiore al 50% delle spese sostenute – sempre dalla data del 7 novembre 2021 e fino al 31 dicembre 2024. Il contributo a fondo perduto potrà arrivare fino ad un massimo di 100 mila euro.

Bonus Alberghi consulenza gratuita

Le spese ammissibili

Gli interventi ammessi al credito d’imposta riguardano la manutenzione straordinaria, il restauro e il risanamento conservativo, la ristrutturazione edilizia, l’eliminazione delle barriere architettoniche, l’incremento dell’efficienza energetica, la messa in sicurezza statica, l’acquisto di mobili e componenti d’arredo.
Gli stabilimenti termali possono richiedere l’agevolazione “anche per la realizzazione di piscine termali e per l’acquisizione di attrezzature e apparecchiature necessarie per lo svolgimento delle attività termali.

I nostri consigli

Attento all'automaticità

Una delle caratteristiche dei crediti d'imposta è l'automaticità. Non abusarne.

I successivi controlli dell'Agenzia delle Entrate potrebbero riservarti brutte sorprese

Investi
per crescere

Non ricorrere mai alle agevolazioni con il solo scopo di recuperare liquidità.

Investi solo quando è necessario per la crescita della tua azienda.

Affidati a professionisti

Non ti fidare di consigli troppo superficiali da parte di soggetti improvvisati.

I rischi sono altissimi. Segui sempre i consigli di chi conosce a fondo la materia.

Analisi gratuita

Analizziamo gratuitamente la tua documentazione contabile e fiscale al fine di verificare la presenza dei requisiti necessari per poter accedere alle agevolazioni. Non paghi nulla e scopri quanto puoi risparmiare.

Pagamento a risultato

Ci occupiamo noi di tutto l'aspetto burocatico e ti aggiorniamo in tempo reale sullo stato d’avanzamento della pratica. Ci riconoscerai una commissione solo quando avrai ottenuto il beneficio.

Assistenza tributaria

Ci impegniamo a garantire le nostre prestazioni con l’assistenza tributaria nel caso in cui, durante il previsto periodo di accertamento, dovessero insorgere contestazioni da parte degli Enti verificatori.

Potrebbe interessarti

Il Ministero del Turismo ha pubblicato l'elenco delle 3.700 imprese beneficiarie del Superbonus Alberghi
Il Decreto Sostegni Bis ha previsto un rafforzamento dell'Ace innovativa 2021