digitalizzazione
Hai fatto investimenti per favorire la digitalizzazione della tua impresa?
laptop
Hai fatto investimenti per favorire processi di trasformazione tecnologica?
digital-wallet
Hai acquistato strumentazioni o attrezzature a questo scopo?
internet
Hai acquistato delle macchine intelligenti interconnesse?
Puoi accedere a

IPER AMMORTAMENTO

L’agevolazione prevede che per gli investimenti in particolare strumentazioni (beni ad alto contenuto tecnologico che favoriscono il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle aziende) si possa maggiorare il relativo costo di acquisizione del 150%. (Riferimento normativo: legge di bilancio 2017 e legge di stabilità del 2018).

CHI PUÒ BENEFICIARNE

L’Iper Ammortamento è accessibile da tutti i titolari di reddito d’impresa che effettuano o hanno effettuato investimenti in beni materiali strumentali nuovi ad alto contenuto tecnologico (in particolare, macchine intelligenti interconnesse).

VALORE

Maggiorazione del costo di acquisizione del 150% per acquisto di beni strumentali e, in alcuni casi, maggiorazione del 40% relativamente a beni immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica in chiave Industria 4.0.

IL BENEFICIO PROSEGUE ANCHE SE IL BENE VIENE VENDUTO

Una delle novità più significative in materia di iper ammortamento è rappresentata dalla previsione secondo cui, se nel corso del periodo di fruizione della maggiorazione del costo si verifica il realizzo a titolo oneroso del bene oggetto dell’agevolazione, non viene meno la fruizione delle quote residue del beneficio, così come originariamente determinate, a condizione che, nello stesso periodo d’imposta del realizzo, l’impresa:

  • sostituisca il bene originario con un bene materiale strumentale nuovo avente caratteristiche tecnologiche analoghe o superiori a quelle previste dall’allegato A alla legge di bilancio 2017;
  • attesti l’effettuazione dell’investimento sostitutivo, le caratteristiche del nuovo bene e il requisito dell’interconnessione attraverso una dichiarazione resa dal legale rappresentante ovvero, per i beni aventi ciascuno un costo di acquisizione superiore a 500mila euro, una perizia tecnica giurata rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali ovvero un attestato di conformità rilasciato da un ente di certificazione accreditato.
Vuoi avere più informazioni su questa agevolazione? Vuoi capire se puoi beneficiarne? Vuoi un aiuto pratico? Vorresti avere un’analisi gratuita?

RICHIEDI UN CONTATTO