bando brevetti

Bando brevetti+, domande al via dal 28 settembre

A partire dalle ore 12.00 del 28 settembre 2021 riapre lo sportello per gli incentivi del bando Brevetti+, gestito da Invitalia e rifinanziato dal decreto direttoriale MiSE del 13 luglio 2021 con 23 milioni di euro.

Incentivi per valorizzare i brevetti

Promosso dal MiSE, il bando Brevetti+ è gestito da Invitalia e punta a sostenere la competitività delle PMI attraverso la valorizzazione economica dei brevetti in termini di redditività, produttività e sviluppo del mercato.

Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici relativi a:

  • Industrializzazione e ingegnerizzazione
  • Organizzazione e sviluppo
  • Trasferimento tecnologico

È prevista la concessione di un incentivo a fondo perduto, nel rispetto della regola del de minimis, del valore massimo di 140.000 euro che tuttavia non può superare l’80% dei costi ammissibili.

La domanda di accesso alle agevolazioni può essere presentata da tutte le PMI che abbiano sede legale e operativa in Italia e siano titolari di un brevetto concesso in Italia successivamente al 1° luglio 2017 o titolari di una licenza esclusiva trascritta all’UIBM di un brevetto industriale registrato successivamente al 1° luglio 2017, ovvero titolari di una domanda nazionale o internazionale di brevetto depositata successivamente al 1° luglio 2017 e con rapporto di ricerca con esito “non negativo”.

I requisiti per partecipare al bando

Le imprese che intendono accedere all’agevolazione, alla data di presentazione della domanda, devono essere iscritte al Registro dell’imprese, essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti civili, non essere in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali, non essere escluse dagli aiuti de minimis e non aver procedimenti in corso connessi ad atti di revoca per indebita percezione di risorse pubbliche.

Non saranno ammessi alle agevolazioni quei servizi le cui spese siano state fatturate, anche parzialmente, in data pari o antecedente alla data di presentazione telematica della domanda di ammissione.

Le istanze sulla piattaforma di Invitalia

Le domande per la partecipazione al bando Brevetti+ saranno gestite attraverso una piattaforma informatica da Invitalia con una procedura a sportello che prevede la valutazione in ordine cronologico di arrivo fino a esaurimento dei fondi.

Dopo la verifica formale di sussistenza delle condizioni di accesso all’incentivo, è prevista una valutazione di merito, che verte sulla credibilità della strategia di valorizzazione economica del brevetto, sulla funzionalità e coerenza dei servizi specialistici, sulla coerenza tra caratteristiche dei fornitori prescelti e servizi specialistici e sulla congruità del costo dei servizi specialistici.

Le domande possono essere presentate dalle ore 12.00 del 28 settembre 2021 fino a esaurimento delle risorse disponibili.